VON WUNSTER ALLEGRI ANTIFURTO SRL

Immagine

Via Zanica 52/D
24126 Bergamo
Partita IVA 01611170166
Tel: 035-4243732
Fax: 035-318016

Realizzato da LOGOSCOMUNIC@ s.r.l.

SISTEMI ANTIINTRUSIONE

Ci si può orientare verso sistemi di allarme tradizionali o sistemi senza fili.
Nel primo caso è imperativo prevedere già sulla carta, in fase di progettazione , la rete per la canalizzazione dei cavi, in bassa tensione, che devono transitare in condutture separate dall’impianto di alimentazione a 220 V.
In alternativa in una casa già finita, le più recenti tecnologie consentono di installare impianti anti-intrusione di elevate prestazioni , senza ricorrere al collegamento filare e quindi senza effettuare opere murarie o antiestetiche canalizzazioni esterne.
Si tratta di apparecchi senza filo, che utilizzano onde radio per il collegamento alla centrale, funzionanti con speciali batterie al litio, possono essere installati anche poco prima della partenza per le vacanze .
Entrambi i sistemi possono essere collegati ad un combinatore telefonico che in caso di allarme chiama i numeri telefonici in esso memorizzati, e nel caso si sia stipulato un contratto di servizio di pronto intervento con un Istituto di Vigilanza, renda operativo un intervento sul posto.
Esistono due tipologie di combinatori telefonici:
Con tecnologia tradizionale che sfrutta la linea telefonica presente in casa o con tecnologia GSM, (necessitano di una SIM) costano di più ma assicurano che la telefonata all'Istituto di Vigilanza o ad altri numeri non venga bloccata.
Nel caso del combinatore collegato al telefono di casa, infatti, esiste la possibilità che il ladro tagli i fili del telefono o semplicemente che tenga la linea occupata e quindi diventi impossibile inoltrare le chiamate di allarme.
Un buon impianto di sicurezza deve prevedere una protezione perimetrale (contatti magnetici, sismici, barriere ad infrarossi attivi) da applicare alle porte e alle finestre opportunamente dotate di vetri antisfondamento e un sistema di rivelazione volumetrica a doppia tecnologia (ad infrarosso passivo e microonde) nei locali interni della zona che si vuole proteggere.
Ultima ma non meno importante, la sirena, che ha senz'altro un'efficace azione dissuasiva o, quanto meno, di disturbo nei confronti dei malintenzionati.
Deve essere correttamente posizionata , vale a dire collocata in un luogo comunque poco accessibile. Esistono sul mercato sirene dotate di sistema antischiuma e antisabotaggio, con una maggior protezione da eventuali attacchi manomissivi.
I nostri impianti, inoltre, possono essere collegati all'illuminazione esterna di una casa, se predisposta in maniera adeguata, la luce infatti funge da ottimo deterrente: il ladro è abituato ad agire indisturbato e al buio.

<< Torna indietro